Trust e Fondazione | Fidusuisse Offshore

Trust e Fondazione

La costituzione di una società onshore o offshore può rivestire due esigenze: ricerca di anonimato per non apparire sia come direttore e azionista, oppure protezione dei beni al fine di rendere sfuggenti gli attivi di qualsiasi natura. Durante la creazione di una società offshore, questa ricerca di privacy può essere soddisfatta con la nomina nell’impresa di un direttore detto ‘nominato’ che agisce per conto del cliente. Egli dona tutto il potere in una “General Power of Attorney” o un potere limitato detto “Limited Power of Attorney”. Le quote o le azioni della società dette “shares” saranno detenute da un “nominee shareholder“, insomma una persona o società che detiene le quote conto del cliente. Si può anche fare detenere le quote da un Trust, che conterrà le azioni dei clienti in una distribuzione definita in precedenza. Il Trust può detenere tutti gli attivi, come azioni, conti bancari, beni mobili o immobili e li protegge da qualsiasi sequestro o manomissione da parte di un terzo malintenzionato. In caso di morte, il Trust permette anche di trasferire tutti i beni in modo anonimo e discreto senza incorrere nei diritti di ereditarietà; così si sfugge a qualsiasi fiscalità.

Il Trust: principi e vantaggi

Eredità del Medioevo, il Trust è oggi uno strumento efficace per beneficiare di una fiscalità favorevole e proteggere il patrimonio, molto presente soprattutto nei paesi anglosassoni. In realtà, si tratta di una società che contiene altre società, quindi è il primo anello di una catena di imprese. È condotto da ciò che si chiama un “Trustee” (una persona fisica o giuridica), ugualmente controllata da un “Protector”. In generale, il Trustee è regolamentato da un’autorità speciale, come per esempio la Financial Service Commission.
Per costituire un Trust è necessario unire quattro parti:
  • il Costituente o “Settlor” che rappresenta il Trust e che vi trasferire il suo patrimonio, totale o parziale. Si può trattare di una persona fisica o giuridica
  • il Trustee che gestisce il Trust e il patrimonio associato. Egli agisce nell’interesse del beneficiario e segue le istruzioni del Costituente. Si può trattare di una persona fisica o giuridica
  • il beneficiario è colui che raccoglie i benefici del Trust e la sua gestione tramite il Trustee. Il Beneficiario può anche detenere la funzione di Costituente
  • Il Protector controlla la salute e la gestione del Trust e può chiedere una sostituzione del Trustee
 

I benefici del Trust

Per quanto riguarda i benefici del Trust, permette un’ottimizzazione fiscale in conformità con la tassazione del paese in cui è insediato per il patrimonio del Costituente, il quale può essere residente in un altro paese. È anche molto utile per organizzare la successione del proprio patrimonio evitando la tassazione, in particolare, o per stabilire gli attivi di diverse società. Infine, il Trust presenta la garanzia dell’impossibilità del sequestro dei beni, perché una volta legati al “Trust” non hanno più un proprietario ufficiale. In aggiunta, ci sono due tipi di Trust:
  • • il Trust discrezionale e non discrezionale, il primo non rivela la distribuzione del reddito e la distribuzione dei beni, mentre il secondo li menziona nell’atto costitutivo.
  • • il Trust è revocabile o irrevocabile, il primo permette al Costituente di recuperare il suo patrimonio, il secondo non lo permette.

La Fondazione: funzionamento e punti di forza

Fidusuisse Offshore vi offre la sua competenza per impostare la vostra Fondazione. Per gestire meglio i propri affari, essa può essere stabilita nella maggior parte dei paesi e completamente personalizzata grazie agli statuti By-Law. Esistono due principali tipi di fondazioni: il primo è la “Fondazione caritativa”, che si concentra intorno a un tema specifico e che permette di finanziare attività come aiuto umanitario, sport, eventi culturali…Le fondazioni d’arte sono caritatevoli, permettono di acquistare opere e promuovere artisti. La “Fondazione privata” è l’altro modello di fondazione che viene utilizzato per conto di uno o più soggetti privati. Questo è il caso, per esempio, della Fondazione di imprese o di famiglie che permettono di iniettare fondi per farla crescere. Tuttavia, una fondazione privata può anche essere caritatevole. I punti di forza di una fondazione:
  • può possedere beni mobili e immobili
  • può acquistare veicoli (aerei, barche, auto…)
  • può avere azioni o quote di imprese
  • può avere una vocazione: umanitaria, sportiva, scientifica…

Le vostre domande

Richiamati
baner